CARTONI ANIMATI

logo

  Home | Sigle cartoni | Batman
Torna a Sigle Cartoni



Info e curiosità sul cartone animato

Il cartone animato Batman nasce, come spesso accade per i cartoon dal fumetto del 1939 ideato da Bill Finger (sceneggiatore) e dal disegnatore Bob Kane; è andato in onda dal 1992 al 1995 per un totale di ben ottantacinque episodi. Narra la storia di Bruce Wayne, il bambino figlio del ricco uomo Thomas Wayne, che assiste maledettamente all’omicidio di entrambe i suoi genitori per mano di un ladro e da quel momento decide di intraprendere una lotta personale contro il crimine, vestendo i panni del cavaliere oscuro.

Non possiede dei super poteri ma si impegna duramente per compensa tale mancanza: si allena infatti meticolosamente fino ad ottenere un fisico forte e robusto, quasi indistruttibile e possiede anche elevate doti intellettive da scienziato. Allestisce nei sotterranei della sua villa, con l'aiuto e la supervisione del suo fedele maggiordomo, amico e consigliere Alfred Pennyworth (parima di prestare servizio per la famiglia Wayne era un agente del servizio segreto britannico), un laboratorio segreto dove costruisce tutta l’attrezzatura nonché la sua divisa da “uomo pipistrello”; è dotato di una bat-mobile, un bat-plano ed una bat-pistola (che usa per difendere i cittadini dal crimine). Collabora con il Commissario James Gordon, il capo della polizia della città di Gotham City che (all'occorrenza lo richiama con il Bat-segnale), affiancato dal suo fedele collaboratore Robin. Tra i suoi nemici più famosi ci sono Joker l’”artista del crimine”, Due Facce, il Pinguino, Catwoman e L’Enigmista.

I fumetti ed il cartone animato televisivo hanno inspirato anche serie, due lungometraggi animati ("Batman: la maschera del fantasma" e "Batman & Mr.Freez: SubZero) e numerosi film per il cinema dal successo indiscutibile, oltre alla produzione di action figure, libri e videogiochi. La sigla TV italiana è interpretata da Cristina D'Avena e rivisitata nel cd "Duets Forever-Tutti cantano Cristina", in un duetto con "Le Vibrazioni".




Batman


BATMAN, BATMAN!
BATMAN, BATMAN!
BATMAN, BATMAN!

Corre, corre Batman, BATMAN,
e con agilità
in un attimo è qua, proprio qua.
CI PIACE BATMAN, CI PIACE COM’E’.

Corre, corre Batman, BATMAN,
gira per la città
per difendere la libertà.

La criminalità
a gambe se la dà.
Con lui giustizia c’è,
di forza ne ha per tre.

Non dice mai di no,
fa sempre tutto quel che può.
Di notte corre e va,
si mimetizza nell’oscurità.

È l’uomo pipistrello,
è Batman.
Si avvolge nel mantello,
è proprio Batman.
È rapidissimo,
è furbissimo,
è giustissimo.
Combatte con lealtà,
con caparbietà,
con abilità.
E corre, corre Batman.

BATMAN, BATMAN!
BATMAN, BATMAN!

Corre, corre Batman, BATMAN,
è sicuro di sé
e ci piace com’è, sì, com’è.

CI PIACE BATMAN, CI PIACE COM’E’.

Corre, corre Batman, BATMAN,
gira per la città per difendere la verità.

È l’uomo pipistrello,
è Batman.
Si avvolge nel mantello,
è proprio Batman.

È rapidissimo,
è furbissimo,
è giustissimo.

Combatte con lealtà,
con caparbietà,
con abilità.


È rapidissimo,
è furbissimo,
è giustissimo.

Combatte con lealtà,
con caparbietà,
con abilità.
E corre, corre Batman!
BATMAN, BATMAN!

freccia